venerdì 31 gennaio 2014

RECENSIONE - Forse non lo conoscete: Save Us

iOS /ANDROID

Save Us si avvale di un gameplay spiccatamente semplice e immediato, ponendosi come un magnetico svago per tutti gli appassionati di giochi incentrati su punteggi e sfide contro se stessi.
L'obbiettivo è proteggere singolari personaggi dall'aggressione di imporbabili nemici, eliminandoli tramite il semplice tocco degli stessi prima che raggiungano il nostro curioso protetto.

Non mancano aiuti da spendere prima che abbandonino lo schermo, come bombe o fulmini che sempre mediante la pressione delle relative icone sgombrano lo stage dai nemici; così come sono presenti anche oggetti per recuperare energia e raddoppiare l'entità del punteggio, ancora una volta dalle forme singolari, nonchè misteriose pillole gialloblu rallenta tempo per facilitarci nell'abbattimento dei nemici.
Tutti power up dal droppaggio non casuale ma intelligentemente piazzato prima, durante o dopo fasi particolarmente intense.

Un gameplay dalla semplicità disarmante, che grazie ad un livello di difficoltà impegnativo richiede costante attenzione e riflessi felini.
Data la natura del gioco, ovviamente alla lunga la ripetitività emerge, si avverte per lo più l'assenza di mosse speciali e situazioni da eseguire in modo diverso dalla semplice pressione della relativa icona, ma il gioco sa rapire e vista l'entità del prezzo, sono considerazioni a margine.

La risposta al tocco è buona anche in caso di multi touching contemporaneo.
Semplice, chiaro ed intuitivo per chiunque il menù, pur essendo scritto esclusivamente in lingua inglese.



Graficamente il gioco fa un figurone, i bellissimi disegni di Mattia Gianluca sono stati trasposti in videogioco in modo ottimale.
Tocco distintivo quello di Gianluca che dipinge buffi personaggi in stile dark cartoon; stile che non si può non apprezzare, con un frullato pazzo di personaggi, dagli elefanti agli ufo, passando per incudini e gli immancabili cerchi ipnotici.

Le musiche tese si combinano bene al tema twisted horror che pervade gli scenari di gioco; centrata anche l'effettistica rifacentesi a suoni cartoonosi.

I soli 7 stage presenti danno sulla carta una durata limitata, tuttavia vista la difficoltà aspra, anche le dita più leste potrebbero impiegare attorno all'ora di gioco per completare i 7 livelli disponibili ; ed ancor più tempo e tentativi serviranno per conseguire i punteggi che permettono di sbloccare tutte le immagini bonus della gallery.
Gioco comunque dall'indole eterna essendo legato a punteggi, prestandosi alla grande a sfide fra amici.


La semplicità di Save Us lo rende un ideale alleato per file alla posta, tediose riunioni, sedute mistiche sul trono di comando, consigliato dunque a chi cerca sfida e svago immediato.
Costa meno di un caffè, e vista la provenienza del progetto tutta made in Italy, senza dubbio merita un giro.

 

1 commento:

  1. Carino, un bel giochillo passatempo, per il prezzo a cui sta poi è da provare, bello lo stile grafico

    RispondiElimina