domenica 19 giugno 2016

NEWS - Xbox Scorpio? Secondo Jeff durerà due anni

XBOX ONE

Scorpio, la nuova console Microsoft che sarà ben 4,5 (no 5 eh, 4,5!!!) volte più potente dell'attuale One, non è ancora uscita nei negozi e già si parla della durata del suo ciclo di vita.

A dirlo è Jeff Rivalt, l'Xbox Market Manager del Canada, che sembra abbastanza chiaro sulla nuova strada che intraprenderanno le console.

"Xbox Scorpio potrebbe diventare obsoleta in due anni. La tecnologia procede rapidamente e non vogliamo che i nostri giocatori debbano aspettare dai cinque agli otto anni per un innovazione del hardware. Questa è la nostra visione del gaming"

A questo associa il mercato degli Smartphone, che non impensierisce più di tanto gli acquirenti nonostante i continui aggiornamenti di versione. Quindi, siccome la libreria titoli resterà la stessa, nemmeno i giocatori si potranno lamentare più di tanto di questa nuova politica.

Il papà di Gears, Cliff Bleszinski, non sembra tanto d'accordo con questa politica di Microsoft. Queste sono le accese parole che ha rilasciato in una recente intervista:

"Microsoft ora ha intenzione di seguire la strada di Sega con il 32X e il Mega CD? Penso sia bizzarro. Il modo in cui stanno trattando il brand ricorda il sistema usato da Mercedes per le sue auto in USA, avete presente: la classe S! La SOK! La SK! Quale diamine è questa? Gli utenti non hanno tempo da perdere per stare attenti a queste cose. Voglio dire, state trasformando Xbox in un PC? Che succede ora?"

Cliff pensa quindi che Scorpio sia una mossa commerciale pensata per porre rimedio al gap di potenza che separa Xbox One da PlayStation 4. Poco convinto anche della realtà virtuale su console, davvero troppo difficile da installare e usare secondo lui.

Infine, sostiene che questa differenza prestazionale tra le varie versione potrebbe avere degli effetti negativi sul multiplayer, perché si metterebbero insieme giocatori che fruiscono di uno stesso titolo a 30 e a 60 frame al secondo, con effetti diversi sulla giocabilità e sui risultati in multiplayer. Il Cross-Play quindi non fa per il nostro caro Cliff.

Un uomo che non la manda di certo a dire, e non possiamo nemmeno dargli torto. Cosa ne pensate voi di questa nuova strada che stanno battendo le console? Siete favorevoli a questi aggiornamenti hardware, oppure ritenete che siano la morte del concetto di console stesso? A voi la parola.

Il pungente Cliff Bleszinski




3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Dopo X1, SX1 arriverà ZX! Nome in codice Spectrum! :D
    Una console potente come un PC di fascia alta, high end a sentire il marketing, che quindi costerà come un pc di fascia alta. Che dopo 2 anni è vecchia e ti propongono il modello nuovo.
    Direi che è la strategia migliore per spingere al PC Gaming.
    Sulla carta un paragone con gli smartphone sembra reggere finché non tenete conto che:
    -il concetto stesso dell'apparecchio e del suo è diverso nel pubblico: ciò che tieni in casa invece che in tasca è percepito come qualcosa che deve durare anni.
    -le telco vendono i telefoni legacy (quelli con logo dell'operatore all'avvio) sottocosto o a rate col piano tariffario: nonn credo M$ metterà in piedi un sistema di "comodato d'uso" o leasing con sostituzione dell'apparecchio.
    -se sullo store online puoi mettere in chiaro che un dato gioco non funzionerà sul tuo dispositivo (quello di Google lo fa) sullo scatolato si rischia una confusione enorme (vedi Wii e Wii U) che rischia di allontanare il cliente
    -se su un smartphone vecchio di 3 anni non funziona una app f2p o da 0,79€ anonima l'utente se ne fa una ragione.
    Se su una console vecchia di 3 anni non funziona il gioco evento dell'E3 2016 e anche cambiandola non ci girerà il gioco evento E3 2018 l'utenza volta le spalle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono due tipi di utenze diverse, per questo trovo un pò azzardato paragonarli.
      Per me basta che non venga cambiato il software. Se quel determinato gioco gira su tutte le versioni poco mi cambia alla fine, frame in più, pixel in meno. Se invece mi cambiano una gen ogni 3 anni allora il discorso è diverso. In quel caso non potrei proprio giocare i titoli, essendo creati per una console completamente nuova. Restano sempre scelte di mercato bizzarre, però preferisco l'upgrade (evitabile se hai la vecchia) alla gen nuova (necessaria se vuoi giocare a tutti i titoli)

      Elimina