VIDEOGAMES CAFE'

domenica 17 luglio 2016

PAGELLONE - Ratchet & Clank

PS4

14 anni dopo l'uscita su PS2 arriva su PS4 il Remake del primissimo capitolo di Ratchet e Clank, avranno fatto bene i compiti quelli di Insomniac Games?

Promosso o bocciato??!






Il duo più esplosivo di casa Sony torna con un’avventura che più classica non si può. Un gameplay praticamente uguale a quello del primo capitolo, che aggiunge solo qualche arma nuova, un paio di sezioni inedite con Clank e alcune features di upgrade viste negli ultimi capitoli. Un action-platform come sempre divertente e ben calibrato, con livelli dall’ottimo ritmo e il solito arsenale di armi completamente fuori di testa.





La risponda ai comandi è semplice ed intuitiva. Il tasto quadrato servirà come sempre a colpire con l’Omni-chiave di Ratchet, mentre è rimasta invariata l’ottima struttura di gunplay. Ci saranno anche alcune sequenze in volo, anch’esse ben gestite a livello di controlli. Un po’ tediosi alcuni puzzle dedicati ai laser per aprire determinate porte, ma in caso di difficoltà si potranno benissimo risolvere automaticamente, perdendo però la ricompensa in Bolt.





Narrativamente il gioco riprende le vicende del capitolo originale, ma non riesce a risultare più approfondito. L’idea generale è quella di un lavoro minimo da parte degli sviluppatori, addirittura frettoloso per certi aspetti, forse per via dell’uscita in concomitanza col film uscito nelle sale poco tempo fa. Una semplice vicenda di origini, con qualche scena e dialogo divertente, ma che non riesce a far provare molta empatia per i vari personaggi incontrati, in particolare la coppia di protagonisti. Un peccato.





Tecnicamente il gioco è uno spettacolo. Il lavoro di Remake colpisce esclusivamente il comparto tecnico e grafico, mostrando buona parte degli stessi scenari dell’originale, ma portati all’ennesima potenza grazie alle nuove tecnologie. Un titolo dal colpo d’occhio sbalorditivo, con modelli curatissimi e una pulizia visiva invidiabile.





Anche artisticamente questo remake non perde un colpo. I vari pianeti che andremo ad esplorare saranno quasi sempre ispirati, con colori e stile che ricordano molto le pellicole Pixar. Promosso a pieni voti.





Il sonoro purtroppo ha subito un adattamento decisamente inferiore rispetto all’originale PS2, che risultava molto più orecchiabile. Un lavoro di OST e riadattamento davvero poco convincente.





La durata della sola campagna è più che buona, con un bel 10-12 ore di durata complessiva. La forza del replay-value tipico del brand però è rimasto invariato. Bolt d’oro da trovare, armi da potenziare e piccole missioni secondarie andranno ad ampliare notevolmente la longevità complessiva del titolo. Immancabile la modalità sfida, una nuova run che si sbloccherà a fine partita che andrà ad aumentare la difficoltà e ci permetterà di raddoppiare il level cap delle armi, rendendoci ancora più devastanti.




Consigli per gli acquisti 

Il remake di Ratchet & Clank non porta niente di nuovo alla struttura base del brand, dimostrandosi addirittura inferiore al piccolo Nexus, che con il concetto di gravità riusciva quantomeno a portare qualche variante ludica inedita per la serie. Resta comunque un gioco divertentissimo, con un gameplay solido e tanto umorismo, che verrà apprezzato soprattutto dai gamer che non ha mai provato il capitolo PS2. Per tutti gli altri ci sarà solo un fortissimo senso di déjà-vu e una mancanza di originalità generale, fattori che non permettono al il titolo di elevarsi nell’olimpo dei migliori capitoli disponibili.


Nessun commento:

Posta un commento