lunedì 26 settembre 2016

LET'S PLAY - Aio gioca Resident Evil 4

PC | PS4 | XBOX ONE | iOS | Android | Wii | PS2 | GAME CUBE

Resident Evil 4 è uno dei videogiochi più famosi ed importanti di sempre, grazie alle tante novità che ha introdotto Mikami.
Novità che lo rendono, a detta di molti, capostipite del videogioco moderno definibile, come TPS. Per tale motivo e molto altro, riposa placidamente nella ludoteca di ogni videogiocatore che si rispetti o forse, magari no...


Se qualcuno si fosse perso il capolavoro di Shinji Mikami, ci pensa Aio in questo simpatico Let's Play, riportandoci indietro di 15 anni, a mostrarci i primi epici minuti di gioco.


Non dimenticate, inoltre, di scaricare direttamente da ITunes l'unico programma radiofonico interamente dedicato alle colonne sonore dei videogiochi (BGM) condotto e curato dallo stesso DjAio. Una serie capolavoro: RADIOGAME che ebbe il plauso di tutta la comunità dei videogiocatori ed è ancora nel cuore di tanti podcast.



5 commenti:

  1. ''Ho ucciso un corvo, e ho preso una granata'' LoL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, altro che i piccioni di GTA 4! In Re 7 anche altri animali fornivano ricompense (ricordo i serpenti che se uccisi droppavano uova). A proposito: geniale aver messo i serpenti dentro le casse distruttibili! Mi hanno preso di sorpreso più di una volta!

      Elimina
  2. A me dispiace (per quanto mi possa importare) che un gioco così capolavorico venga spesso additato come l'inizio del declino della serie! Io invece penso che innanzitutto ha avuto il pregio di rendere il gameplay divertente e dinamico seppur ancora strategico (per quanto si può voler bene alle atmosfere dei primi 3 quella telecamera e quelle ingessature nei movimenti non le avrei tollerate più).
    E poi il 4 è pieno di 'situazioni' che rimangono indelebili: cito solo il confronto col capovillaggio, la sezione sui carelli, la boss fight in attesa dell'ascensore.. quanti bei momenti? E il terrore che avevo dei regenerados o dei tizi con motosega...
    Poco importa se la trama nella seconda metà andava un pò in vàcca (è sempre stata un pò over the top comunque), rimane un dannato capolavoro!
    Il vero problema son stati soprattutto il 5 (neanche tanto) ed il 6! Ora però io ho un sentore spero infondato: se Re 7 sarà brutto.. vedremo molti rivalutare il pessimo re 6 (che comunque, trama tremenda a parte, qualche buona idea di gameplay nonostante le semplificazioni dell'inventario ce l'aveva! E inoltre reputo tranquillamente Re 6 molto divertente da giocare)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha vero, Re4 ormai sembra diventato merda fumante per la comunity. Per me resta un gioiello raro, un gioco che contiene veramente di tutto, zombie, azione, gameplay, boss, scenari vari, momenti appassionanti, buon accompagnamento sonoro, citazioni, divertimento, sfida, longevità. Davvero maestoso nel complesso.

      Fa strano pensare che i due seguiti siano riusciti a far precipitare anche Re4 nel baratro dei giochi brutti, quando in realtà ha solo buttato le basi per un nuovo modo di intendere i giochi in terza persona.

      Re6 invece è la direzione di Anderson da NON seguire, almeno per un survival che si rispetti. Al massimo dovrebbero riprendere e perfezionare la formula di Revelation, altro gioco bollato come ''evitabile'' solo perchè viene dopo Re4 e quindi è brutto a prescindere.

      Elimina
  3. Voglio solo aggiungere che quando leggo commenti come i vostri, so di aver contribuito ad aprire un posto "giusto" ;)

    RispondiElimina