-->



giovedì 4 gennaio 2018

The Legend Of Zelda:Breath Of The Wild (2017) - Il miglior videogioco di tutti i tempi?



CONSOLE      Wii U | Switch
GENERE            AVVENTURA
TESTI/AUDIO     ITALIANO
RELEASE
      3 marzo 2017
PEGI                   +12



COMMENTI AUTORI (1)

Capitan Brod Brega

5/5

The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild, finalmente ad unanimità, è il capitolo che mette a tacere le vedove di The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time sancendo un nuovo inizio per la saga ed imponendosi come punto di riferimento per l'intero settore video ludico.
Il gioco è di qualità clamorosa tanto che aggiudicargli il massimo del voto non basta a distinguerlo come meriterebbe.

Impressionante è il mondo di gioco che oltre ad essere sconfinato è costruito con una cura maniacale. Ogni centimetro quadrato di mappa è diverso dall'altro, regalandomi per la prima volta in un videogioco la forte sensazione di essere all'interno di un mondo davvero reale e credibile fino al più piccolo particolare. La possibilità di scalare qualsiasi pendio crea assuefazione e dopo aver provato questo, qualsiasi altro mondo di gioco sembra castrato.

La nuova impostazione sandbox, la possibilità di risolvere ogni enigma in qualsiasi momento usando più approcci, esalta l'intelletto e la sperimentazione impreziosendo una componente puzzle ottima, come da tradizione per la saga. Certo, fa strano a primo acchito trovare i consueti imponenti dungeon sostituiti da tanti piccolini sparpagliati per il mondo, ma questa soluzione è molto funzionale perchè spinge più che mai nell'esplorazione dell'open world che è il vero protagonista del gioco.
Ineccepibile il nuovo sistema gdr del personaggio e molto migliorato il sistema di combattimento che può vantare approcci diversi in base alla tipologia di equipaggiamento assegnato a Link.
Miracoloso dal punto di vista tecnico su WiiU, seppur con qualche comprensibile calo di di frame rate.
Ottimo il doppiaggio in italiano ed azzeccatissima l' ost che lascia molto spazio ai rumori della natura.
Cruccio personale un finale che poteva essere maggiormente epico considerando il resto dell'avventura ed un bestiaro non ricchissimo considerando la longevità spropositata del titolo...Ma forse sto chiedendo troppo ad una Nintendo che è andata molto oltre gli standard AAA.

IN DEFINITIVA, pur non amando assolutismi e classiche, se vi state chiedendo qual'è il “miglior gioco di tutti i tempi” The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild è il più serio candidato per questa posizione.



Nessun commento:

Posta un commento