domenica 24 aprile 2016

STEP BY STEP - Dark Soul 3: Aku + The Metaller

PC | PS4 | XBOX ONE

I nostri Aku e The Metaller hanno già messo le mani sull'ultimo parto di From Software, Dark Souls 3, seguiamoli nella loro avventura, giorno dopo giorno, impressione dopo impressione .....
 .....Step by Step.




GIORNO 5

Aku - GIORNO 5
Il Conte Aku rompe finalmente il suo silenzio su Dark Souls 3, rilasciandoci questo primo audio commento.  
AUDIO STEP BY STEP 


  
The Metaller  - GIORNO 5
AUDIO STEP BY STEP 


___________________________________________________________________

GIORNO 4

Aku - GIORNO 4
Perchè il Conte Aku non commenta? Cosa c'è che non va? Qualcosa sembra turbarlo, SCOPRILO (clicca qui)
  
The Metaller  - GIORNO 4
AUDIO STEP BY STEP

___________________________________________________________________

GIORNO 3

Aku - GIORNO 3
Continua anche in questo 3° giorno l'isolamento del Conte Aku nel suo Castello, non riceviamo aggiornamenti, l'unica cosa che siamo riusciti a captare grazie alle nostre potenti parabole è questo fugace scampolo di gameplay.

  

The Metaller  - GIORNO 3
AUDIO STEP BY STEP


___________________________________________________________________

GIORNO 2

Aku - GIORNO 2

In questo 2° giorno Aku ci fa sapere che preferisce restare in meditazione fra le silenti mura del suo Castello.
  
The Metaller  - GIORNO 2 
AUDIO STEP BY STEP 



___________________________________________________________________

GIORNO 1

Aku - GIORNO 1

Narrano le leggende dimenticate che il Signore delle anime abbia iniziato la pre-produzione di DS3 poco dopo la pubblicazione di Dark Souls, mentre il team secondario di From Software (diretto da Tanimura/Shibuya) era concentrato su Dark Souls II. I lavori poi furono interrotti per dedicarsi a Bloodborne ed in seguito ripresi da tutto il team.
E difatti, è sempre il solito (bellissimo) Dark Souls di Miyazaki. Richiami stilistici evidenti a BloodBorne (in pratica il primo livello/area è "La Frontiera dell'incubo") ma siccome BB sarebbe stato influenzato dalla stesura progettuale, la patria potestà dovrebbe averla Dark Souls III. Questo Souls è un mix riuscito di Demon's, Dark Souls Bloodborne e DS2..sembra un gioco di chiusura, come se volesse farti vedere tutto il percorso fatto dalla serie, il sentiero che ha preso, prende in prestito da tutto ma non sgarra. Questa cosa appare quantomeno evidente con i primi npc ed altri richiami evidenti, mitigati da una lacunosa ed incostante localizzazione, laddove il "Fire Link Shrine" è stato tradotto ed adattato (a quanto pare consultando Sabaku)
"L'Altare del Vincolo" facendo perdere la sua valenza e il netto richiamo con Dark Souls.
Diverse zone sbloccate vi ricorderanno esteticamente qualcosa, anche i nemici seguono lo stesso teorema, e pure il game/leve design...(un occhio poco attento potrebbe anche non accorgersene)
I nemici picchiano come in BloodBorne, si può parare ma si finisce la stamina in pochi minuti. Le strizzate d'occhio sono tante, ma (almeno finora) non ho trovato niente di stucchevole/mal amalgamato. Se questo è il suo ultimo gioco, è il capolavoro assoluto. 


The Metaller
  - GIORNO 1
AUDIO STEP BY STEP

CLICCA QUI per ascoltare GIORNO 1 su YouTube

3 commenti:

  1. Seguiteci, vi promettiamo una cadenza assolutamente regolare. Naturalmente siamo già avanti con il materiale registrato...!

    RispondiElimina
  2. Cercherò di seguire tutti gli aggiornamenti anche perchè qui c'abbiamo Aku e Metaller in combo, una combo devastante!
    Dato che si parla di impressioni a caldo, metto anche le mie sicuramente più banali: è vero che sia un mix di TUTTI i soulslike precedenti (il che potrebbe venir vosto come una furbata) ma è anche vero che sembra davvero fare un mix intelligentissimo, è un'operazione di prendere un pò il meglio da ogni singolo capitolo e unificare il tutto in un'insieme con una maggiore armonia: di bloodborne ad es ci vedo molta affinità su complessità dei boss (migliori boss della saga finora, tutti con più pattern e praticamente tutti che abbiano 'forma' e diventano più pericolosi dopo metà health bar, che è la MIA concezione di boss fìgo in qualunque vg) e rapidità dei nemici minori, al tempo stesso il feeling è assolutamente quello dei souls (più tattico/difensivo rispetto a blood) però un pò velocizzato/vivacizzato!
    E poi tanta rifinitura nei comandi e nella scioltezza della linkabilità di più azioni.
    E poi le aree: si parte con quel richio bloodborniano ma già dove son arrivato sono arrivato in un'area magnifica in cui addirittura ci si perde da quanto è vasta!
    Infine la difficoltà: probabilmente per la prima volta hanno concepito un tasso di sfida onesto, in cui davvero ogni errore è solo colpa del giocatore (dopo le forzature di Dark 2 ma anche qualche cheappata di Demon's/Dark 1), quindi difficoltà bella càzzuta ovviamente ma che non porta ad eccessive frustrazioni a patto di essere davvero dei giocatori navigatelli della serie e a patto di padroneggiare ogni meccanica (mica poco in fondo xD).
    Lungi da me fare osservazioni sulla lore però il tutto fin dall'inizio ha un qualcosa di interessante che ti mette la pulce della curiosità, ovviam il tema della ciclicitá ritorna prepotente, segnalo solo un hub molto belloccio e pieno di noc (mano a mano che si prosegue).
    I problemini tecnici e le sporcizie della serie (dialoghi senza espressioni facciali ecc) permangono però oh... se devo essere sincero da parte mia un grosso 'sticavoli', ciò che il gioco ha da dire lo ha su ben altri fronti ed immagino che mettersi a risolvere questi problemini (che per me non inficiano sull'esperienza) richieda un enorme sforzo produttivo che magari avrebbe dirottato risorse a discaputo degli aspetti che tanto amiamo di questa saga!
    Ultimo capitolo della serie. Chissà voi ci credete davvero alle dichiarazioni? Penso sia plausibile che dopo il 3 la saga prenderà un bel riposo (pure perchè devono ancora lavorare alle espansioni del season pass, commercialmente era impensabile non lo facessero) e di qui a 2/3 anni vedremo un probabile progetto completamente nuovo del Miya e forse forse un Bloodborne 2 che s'ha da fare

    RispondiElimina
  3. Io lo sto guardando più che altro tramite mio fratello, e devo dire che artisticamente è una goduria. Ci stanno alcuni scorci fantastici, con tanto di connessione fra i vari livelli davvero ben realizzata. I moveset pure sono curati e variegati, uno dei punti deboli del secondo capitolo.

    RispondiElimina